Il mondo è… la percezione che hai!

La nuova frontiera del perception management

Hashtag, filtri, foto, link, video, app e post hanno un profondo effetto sulla nostra percezione del reale e sulla nostra comprensione dei fatti. Anche se non vogliamo ammetterlo o non sempre ce ne accorgiamo.

Siamo, infatti, inseriti in una continuità di contenuti che forma narrativa – il content continuum – di cui siamo allo stesso tempo creatori e vittime: racconti che costruiscono la nostra percezione e visione del mondo.

Così, oggi, la creazione di contenuti e la diffusione di “fatti narrati” si configura come una vera e propria ingegneria della percezione dove un contenuto testuale o visivo può essere usato come strumento di orientamento percettivo e diventare dispositivo di influenza sociale o commerciale.

È la nuova frontiera del perception management – la competenza organizzativa e manageriale che ogni professionista o leader deve possedere nel tempo della postverità – per interpretare i racconti della nostra epoca, senza subirli. E poter costruire messaggi capaci di coinvolgere ed emozionare i propri pubblici.

Perché il “mondo” è… ciò che percepisci di esso.

A cura di

Andrea Fontana
Andrea Fontana
Presidente Storyfactory

Il Palinsesto propone i migliori contenuti offerti dai nostri speaker, gratuitamente per voi.

Sviluppa il tuo capitale umano insieme a Rinascita Digitale!

Temi trattati
Rinascita Personale
0%
Rinascita Professionale
0%
Rinascita Aziendale
0%

Leave a comment

otto + 11 =