Io amo il mio lavoro!

Ti piacerebbe alzarti al mattino con questa esclamazione sulle labbra? “Ho trovato il lavoro dei miei sogni!”, anche questa ti fa battere il cuore? Se questo è ancora solo un desiderio lontano, è possibile che tu debba dare un’occhiata alle tue credenze, su di te e sulla vita in generale: qualcosa forse sta remando contro. Nei primi 7 anni della nostra vita, infatti, secondo gli studi di Bruce Lipton, biologo di fama mondiale, le parole ricorrenti che abbiamo sentito pronunciare dai nostri familiari, verso di noi, verso loro stessi e verso gli altri, sono rimaste impresse nel nostro subconscio, diventando il filtro con il quale interpretiamo la realtà. Il subconscio, paragonabile ad un enorme serbatoio di informazioni ed elaboratore rapidissimo, genera le nostre abitudini e meccanismi, andando a costruire un vero e proprio programma di pensiero e comportamento automatico. A causa di queste informazioni registrate, spesso sabotiamo i nostri successi, viviamo situazioni di conflitto ripetitive, nonostante i nostri buoni propositi e numerosi sforzi. Magari arriviamo a festeggiare i nostri risultati, ma tutto sfuma all’ultimo minuto o perde man mano la sua energia positiva.

Conoscere le proprie credenze, potenzianti e sabotanti, non è così complicato e lavorarci può diventare addirittura liberatorio e divertente.

Michela Ruffino, Consulente olistico, mercoledì 23 settembre alle ore 10.30, ci illustrerà come trasformare le credenze sabotanti in special modo in ambito lavorativo, per trovare il lavoro desiderato, smetterla di sabotare la propria carriera e costruire relazioni professionali sane.

A cura di

Michela Ruffino
Michela Ruffino
Counsellor Olistico (L.4/2013) e scrittrice

Il Palinsesto propone i migliori contenuti offerti dai nostri speaker, gratuitamente per voi.

Sviluppa il tuo capitale umano insieme a Rinascita Digitale!

Temi trattati
Rinascita Personale
0%
Rinascita Professionale
0%
Rinascita Aziendale
0%

Leave a comment

diciassette − sette =