Programmazione 14 Aprile

9:00 – 10:00

L’intelligenza emotiva come competenza distintiva per la Rinascita

L’intelligenza Emotiva è un insieme di competenze allenabili quotidianamente che ti permettono di integrare pensieri ed emozioni per prendere decisioni sostenibili nel tempo. In questo periodo di difficoltà la gestione delle proprie emozioni diviene una competenza distintiva per riconoscere i propri stati emotivi disfunzionali e per trovare le risorse adeguate per navigarli e superarli. Solo sviluppando pensieri costruttivi e potenziati, sarà possibile riacquistare fiducia e recuperare risorse interiori e motivazione per affrontare la Rinascita. Centrarsi e prendere consapevolezza dei propri Talenti e punti di forza, sarà la chiave per uscire velocemente dall’emergenza e traghettare anche gli altri nella direzione del benessere sociale e collettivo.

di Massimo Perciavalle

Profilo Linkedin

10:00 – 11:00

“SuperEros”: creatività e trasformazione

Creare nessi nuovi tra cose note, si_ può_fare , trasformare il male in bene.

Giancarlo Sabatti e Stefano Saladino intervistano Samanta Rizzato

Profilo Linkedin Sabatti

Profilo Linkedin Saladino

Profilo Linkedin Rizzato

11:00 – 12:00

Cambiamenti e trasformazioni nelle pratiche professionali. Quale impatto sulla salute di chi lavora?

L’intervento riguarderà in special modo gli impatti sul benessere psicofisico delle persone e sulla loro capacità di essere parte attiva e responsabile nelle relazioni di lavoro e nei processi di lavoro mediatizzato Le trasformazioni del lavoro, siano esse digitali (tecnologiche), organizzative (lean management, flex-office, agilità, ecc.) o persino socio-professionali (riforma della formazione professionale) hanno l’obiettivo di migliorare la competitività delle imprese, di contribuire al rinnovamento delle competenze e delle professioni e favorire una migliore efficienza lavorativa. L’introduzione di innovazioni talvolta comporta anche un deterioramento delle condizioni per lo svolgimento dell’attività, la qualità del lavoro e, più in generale, la qualità della vita sul lavoro. In effetti, le innovazioni possono essere delle rotture che creano squilibri. Questi squilibri generano tensioni che a volte sono dannose, sia per gli individui (stress, sofferenza, dequalificazione / squalifica, perdita di senso, ecc.) sia per le organizzazioni (ri / destrutturazione, calo dell’eccellenza, di efficienza e prestazioni). Quando le persone si vivono come soggetti “passivi” e non “attivi” delle trasformazioni in atto, ciò si traduce in un forte indebolimento dell’engagement dei collaboratori e in tangibili difficoltà delle organizzazioni del lavoro.

di Vittorio Tripeni

Profilo Linkedin

12:00 – 13:00

IKIGAI: Sto esprimendo al massimo il mio valore?

La direzione che sto scegliendo per il mio futuro mi porta una profonda soddisfazione?

Questa pausa dalla nostre abitudini è un ottimo momento per osservarci.

Proveremo a rispondere insieme a queste domande con un segreto tipico della cultura giapponese: l’ IKIGAI.

La parola IKIGAI potrebbe essere tradotta con “ragione di vita” oppure “una ragione per alzarsi al mattino”.

Il tuo IKIGAI sarà una intersezione tra il contributo che ti senti e ti piace poter portare al mondo e l’impatto che questo può avere per te e per gli altri: una tecnica di visualizzazione e di personal storytelling per disegnare il proprio intento.

In questa ora insieme ognuno costruirà la propria bussola: una guida sempre viva per visualizzare il proprio intento e la direzione che sta costruendo per il proprio futuro.

(servono carta, penna, un bicchiere tondo, una moneta)

di Simona Pavesi e Carlo Gandolfo

13:00 – 14:00

La comunicazione di crisi quando cambiano le regole del gioco

“Ci vogliono vent’anni per costruire una reputazione e 5 minuti per distruggerla”. Con questa affermazione l’imprenditore Warren Buffett entra nel vivo della comunicazione di crisi. Ma che cos’è e perché è importante che le aziende abbiano un piano prestabilito? Di questo e del processo di comunicazione di crisi vorrei parlare nel mio intervento. La presentazione vuole essere un aiuto per tutte le aziende che oggi sono chiamate a muoversi in un mercato dove le regole del gioco sono cambiate. Crisis Management, Best Practice su come comunicare in fase di emergenza e alcuni Case History di comunicazione di crisi virtuosa sono alcuni dei punti che tratterò. Nell’intervento ci sarà anche un approfondimento sull’importanza della pianificazione per creare una cultura aziendale sensibile alla gestione del rischio in grado di arginare una crisi in modo efficace.

di Benedetta Ruggeri

Profilo Linkedin

14:00 – 15:00

Quale impatto avrà il Covid sulle reti distributive e sulle insegne: l’importanza di creare ora piattaforme e servizi digitali

Reti ferme… forse è l’occasione per il nuovo: dalla creazione di piattaforme organizzative per le reti di partner e collaboratori, alla visibilità dell’insegna, alla definizione di nuovi livelli di servizi digitali per reti retail/ servizi/ produzione.

di Raffaella Còndina

Profilo Linkedin

15:00 – 16:00

User experience: 2 autori per approfondirla

di Luca Oliverio, Jacopo Pasquini e Alice Morrone

Profilo Linkedin

16:00 – 17:00 – Ciclo di webinar “Una poltrona in Clubhouse OnAir – Copernico

L’impatto del COVID-19 nella filiera agro-alimentare

di Emanuele Preve – MD Riso Gallo

La produzione agroalimentare italiana tra qualità, quantità e disponibilità

di Piergiorgio Sabatini – Farm Computer System srl

Profilo Linkedin Preve

Profilo Linkedin Sabatini

In collaborazione con

Una poltrona in Clubhouse - Copernico - Logo

Con Moderatrice e Content Curator
Daniela Nespolo

Profilo Linkedin Nespolo

17:00 – 18:00

Customer Engagement 3.0: il Customer Care ovunque ti trovi

La gestione della relazione con il Cliente è stata stravolta dall’emergenza Covid e resterà trasformata anche in futuro: i team di assistenza devono assicurare la migliore Customer Experience con poca o nessuna compresenza fisica, accedendo a informazioni aziendale, senza perdere qualità ed efficienza. Alcuni casi pratici mostrano concretamente questo impatto, ed ecco che le piattaforme digitali di CRM avanzato vengono in aiuto delle aziende.

di Luca Ciaraffo
Convidi su: