Programmazione 26 Marzo

9:00 – 10:00

Rich Communication Service – I’SMS che non ti aspetti

Il mio intervento vuole essere una panoramica relativa a questo nuovo canale di comunicazione (RCS – Rich Communication Service) che in Italia ancora non è stato rilasciato ma, in molti paesi anglosassoni già è conosciuto e sviluppato. Un canale che i privati e le aziende potranno utilizzare al pari degli SMS ma in forma arricchita. Rich Card, Immagini, Suoni, Chatbot, Risposte suggerite e tutto quanto viene già usato e sfruttato su piattaforme OTT ma utilizzabile in modo trasversale senza dover scaricare altre App di messaggistica. Tutto ciò è possibile perché è una tecnologia che dovrà essere abilitata dagli operatori di telefonia e non da piattaforme “private”.

di Alessandro Ghezzi

10:00 – 11:00

Smart working, abitudini e …multitasking!

Questo intervento vuole offrire un frame of reference, una cornice di riferimento, a quelle persone che non lavoravano già in remoto prima del Corona Virus e si sono trovate catapultate in una nuova routine, o meglio, che stanno cercando di creare una nuova routine e gestire il loro tempo per portare il risultato auspicato o desiderato. Menzionerò anche il tema gestione spazio\tempo\famiglia per coloro che hanno i figli a casa da scuola. Perché possiamo dirci la verità, quello che è stato attivato non è smart working, è invece necessario strategie smart per continuare a lavorare in remoto e mettere le radici di buone abitudini co-create.

di Cinzia Xodo

Profilo Linkedin

11:00 – 12:00

#IoLavorodaCasa: ritrovare il proprio centro lavorando in smartworking

L’emergenza Coronavirus ci ha costretto ad adottare la strategia del lavoro in smartworking senza esserci preparati, allenati e avere creato delle abitudini che ci potessero rafforzare eliminando il rischio di disorientamento e demotivazione dato dal contesto e dalla disorganizzazione.
Il nostro cervello è progettato per lavorare in modo abitudinario: i cambiamenti repentini ci mandano in crisi fintanto che non riusciamo a ricreare un nuovo equilibrio. Ma come farlo? Quali strategie adottare? Come riconoscere i propri meccanismi interiori e imparare a dominarli invece di essere dominati da essi? Come creare un giusto equilibrio tra contesto privato e tempo di lavoro nella propria abitazione e con la propria famiglia?
Il workshop è incentrato sull’attivare la capacità di autoanalisi rispetto a come stiamo vivendo questa esperienza, a quali ostacoli ci rendono difficile adattarci a questa nuova situazione e disegnare una strategia personale per ridisegnare le routine che ci permettono di essere focalizzati riducendo la fatica e riportando a livelli ottimali motivazione ed autostima.

di Anna Piacentini

Profilo Linkedin

12:00 – 13:00

Come organizzare una roadmap di Digital Transformation partendo “dal basso” ovvero dalle risorse più giovani presenti in azienda, cross-dipartimento.

Un a Best Practice firmata Dolce & Gabbana.

di Giorgio Marandola

Profilo Linkedin

13:00 – 14:00

Digital transformation e smart working: sfruttare bandi e opportunità nel breve e medio termine

La trasformazione digitale e il lavoro a distanza comportano una riorganizzazione e progettazione delle attività aziendali oltre che ad una formazione delle persone per poter essere motivate, produttive ed efficienti. Servono anche investimenti tecnologici in attrezzature o in piattaforme. In questa sessione diamo alcuni spunti su come poter sfruttare le opportunità del digitale e anche come accedere a Bandi di finanziamento per poter supportare queste attività (in particolare Bando Smart Working e Innovation Manager).

di Annalisa Ghiglia

14:00 – 15:00

Il ruolo HR nella situazione di crisi

Lo stato di emergenza crea nell’organizzazione nuove necessità e nuovi bisogni, il ruolo HR diventa fondamentale nel trasformare, trasferire e coltivare valori e significato delle stare insieme.

di Fabio Salvi

15:00 – 16:00

Chatbot e assistenti virtuali: come progettarli e misurarne l’efficacia

Oltre a permettere un immediato supporto ai clienti, gli assistenti virtuali consentono di automatizzare mansioni di routine, gestire il flusso di richieste e attrarre nuovi clienti, in un’unica soluzione cost-effective.
Le interfacce conversazionali e i chatbot sono quindi solo un “gadget” o possono diventare effettivamente uno strumento di lead generation e di vendita?
Il webinar si propone di fornire alcune indicazioni per la progettazione di un chatbot efficace per un e-commerce, processo nel quale sono coinvolti diversi attori aziendali: customer care, operations, marketing e IT che devono cooperare in sinergia per costruire un’esperienza il più possibile fluida per l’utente.

di Floriana Cantarella

16:00 – 17:00

LinkedIn: cosa comunicare sulla pagina e i profili di Imprenditori e Amministratori Delegati ai tempi del Coronavirus

La necessità di lavorare in remoto e prendere decisioni difficili di riassetto organizzativo ai tempi di una crisi pandemica globale sta portando le aziende a rivisitare la propria comunicazione di Employer Brand su LinkedIn, migliorando la capacità dei brand di parlare ai propri fan sul social professionale più grande al mondo. Scopriamo come.

di Luca Bozzato

Profilo Linkedin

17:00 – 18:00

Come essere primi su Google con Google My Business.

Negli ultimi anni quella che sembrava essere la tendenza del futuro, ovvero la crescita esponenziale degli eCommerce, è stata ridimensionata da un fenomeno quasi inatteso: il Local Marketing.
La necessità di stringere relazioni di fiducia e più “umane” sta prendendo sempre più piede; proprio per questo le attività a carattere locale devono continuamente reinventarsi, non solo per attirare nuovi clienti ma soprattutto per fidelizzare e “trattenere” quelli già acquisiti.
In uno scenario dove ormai il prodotto di qualità e il buon prezzo non fanno più la differenza, dove il passaparola esiste ancora ma sta perdendo sempre più “autorità” a fronte delle recensioni online degli utenti, non comparire nelle ricerche Google equivale a non esistere.

di Cinzia De Falco